La violenza nei videogiochi è necessaria?

conosci_tuoi_limitiL’Europa si è già posta questa domanda da tempo optando per il “NO”, ma non sembra che le cose stiano cambiando.

Pertanto, senza ricorrere a spiegazioni moralistiche, in questo articolo si tenterà di delineare una breve riflessione, attraverso una serie di domande che, progressivamente, permetteranno di comprendere perché la violenza non è necessaria e dovrebbe essere evitata.

Di quali videogiochi si parla?

Non di tutti i videogichi ma solamente di quelli che possono essere riemulati nella realtà e presentano vilenza estremizzata, in cui l’obiettivo è uccidere o commettere altre forme di violenza.

I viodeogichi si evolvono sempre più e, col tempo, molti di essi divengono delle vere e proprie simulazioni, dove la persona assume la prospettiva del personaggio, immergendosi completamente nella storia, condizionandola.

Anche se eufesticamente si tende a parlare di “giochi al pc”, o “videogiochi”, molti software di fatto sono delle vere e proprie simulazioni di situazioni realistiche e verosimili.

Cosa viene simulato?

Leggi tutto