ICD-11: 5 considerazioni sul futuro della dislessia e degli altri DSA

Il 18 giugno 2018 l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS, in inglese WHO) ha rilasciato la nuova versione della Classificazione Statistica Internazionale delle Malattie e dei Problemi Sanitari Correlati: ICD-11 (International Classification of Diseases).

Ufficialmente, l’ICD-11 sarà presentato alla 144 ° Riunione del Comitato Esecutivo (gennaio 2019) e alla 62° Assemblea Mondiale della Sanità (maggio 2019) [Fonte 1]. L’adozione, invece, avverrà a livello mondiale il 1° gennaio 2022, in modo da consentire le dovute traduzioni e la necessaria formazione degli operatori. Alcune parti sono già disponibili online, nel sito dell’OMS [Fonte 2].

La nuova versione fornirà i più recenti aggiornamenti in tema di diagnosi, occupandosi anche dei disturbi che in Italia vengono chiamati Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA): discalculia, disgrafia, dislessia e disortografia (Cfr. Approfondimenti nel sito).

Quelle formulate sotto, dunque, sono 5 considerazioni preliminari. Leggi tutto

Indicazioni per la diagnosi e la certificazione diagnostica dei Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

Accordo tra Governo, Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano su “Indicazioni per la diagnosi e la certificazione diagnostica dei disturbi specifici di apprendimento” (DSA). In questo articolo discutiamo dell’esito di questo atteso punto, inserito nell’ordine del giorno della conferenza Stato Regioni che si è svolta il 25 luglio 2012. Leggi tutto